Perché è importante per chi ha capacità medianiche e per chi vuole svilupparle seguire un corso di formazione?

Prima di tutto, cosa sono le capacità medianiche? Avere capacità medianiche è innato, o le capacità medianiche si possono sviluppare? Entrambe le cose. Alcune persone manifestano delle capacità medianiche spontanee, mentre altre, pur non sperimentando la presenza di fenomeni particolari, si sentono attratte dalla medianità. Io preferisco parlare di channeling piuttosto che di medianità, in quanto questo ultimo termine evoca sedute spiritiche, tavolini che ballano e medium che parlano con le voci delle entità che vengono a visitarli, cioè esattamente il genere di medianità che a mio parere non dovrebbe essere incoraggiato, in quanto può attirare anche entità di vibrazione bassa. Una prima differenza tra il channeling e quello che comunemente viene inteso per medianità è che nel channeling le comunicazioni con il mondo invisibile possono avvenire anche spontaneamente, mentre nell’accezione comune di medianità queste comunicazioni sono sempre ricercate e indotte. Una seconda, importantissima differenza, è che un bravo channeler ricerca comunicazioni con Esseri di Luce quali Angeli, Arcangeli, Spiriti Guida e Maestri, oppure, nel caso in cui voglia comunicare con una persona defunta, lo fa esclusivamente in compagnia di questi Esseri di Luce e per ragioni di luce. Nel metodo che io utilizzo qualsiasi comunicazione con il mondo di ...
Leggi Tutto
/ Blog
Salvia fresca

Pulizia energetica degli ambienti e degli oggetti, come fare?

E’ importante, di tanto in tanto, effettuare una pulizia energetica dell’ambiente in cui si vive, e, se possibile, anche dell’ambiente in cui si lavora. Questo è particolarmente vero quando nell’ambiente stesso si sono verificate delle discussioni, o se l’ambiente è stato testimone di momenti di tristezza, di preoccupazione o di altre emozioni disarmoniche da parte di chi lo abita. E’ anche necessario quando nella casa sono entrate delle persone che ci sembrano portatrici di energie dissonanti. E’ comunque buon uso, anche se tutto nel luogo in cui viviamo scorre tranquillo, effettuare una pulizia energetica dell’ambiente due o tre volte all’anno. La salvia è molto potente per purificare la casa dalle energie negative – molto più efficace degli incensi di purificazione - e veniva usata con questo scopo dagli Indiani d’America. Potete usarla fresca o secca. Personalmente preferisco l’uso della salvia fresca. Se decidete di usare la salvia fresca, raccogliete nel vostro orto – se ne avete uno – oppure ordinate al mercato di quartiere un grosso mazzo di salvia (deve essere piuttosto grande, diciamo una decina di volte più grande del tipico mazzetto che trovate al mercato o al supermercato). Tenete questo mazzo di salvia in infusione in un secchio ...
Leggi Tutto
/ Blog

 


Hai avuto una consulenza da Paola Pierpaoli?

Commenta la tua esperienza utilizzando il form sottostante!