Cartomanzia e lettura consapevole dei Tarocchi

La differenza tra la cartomanzia e una lettura consapevole dei Tarocchi è che la cartomanzia presume che gli avvenimenti a venire siano già tutti scritti nel destino, mentre una lettura consapevole dei Tarocchi si basa sul presupposto che la divinazione è possibile soltanto in alcuni casi.
Infatti, quando il risultato di una certa situazione dipende in modo determinante dal lavoro che compiremo su noi stessi, o che le altre persone coinvolte nella situazione compiranno, la divinazione con i Tarocchi non sarà possibile: in questo caso le carte si limiteranno a segnalare la necessità di una evoluzione interiore.
In questo caso si possono consultare qualche mese più avanti. Se la crescita è avvenuta, le carte sveleranno anche l’esito finale di una situazione.

Come usare gli Arcani Maggiori dei Tarocchi

Si possono fare molti giochi con i Tarocchi, che potete trovare anche sui libri: l’importante è comprendere bene il significato delle singole carte, dritte e rovesce, e poi voi stessi potrete abbinare i loro significati nei vari giochi.
E’ meglio diffidare di quei libri che propongono il significato di due o tre carte dei Tarocchi quando escono insieme o vicine, in quanto ogni situazione è diversa dall’altra e le sfumature di significato che assumono le carte nelle diverse situazioni possono variare.
In questa sezione del sito troverete una sottosezione dedicata al significato delle singole carte degli Arcani Maggiori dei Tarocchi nella divinazione.
A questo punto, procuratevi un mazzo di Tarocchi. Per iniziare sono sufficienti gli Arcani Maggiori.
Se comprate il mazzo, o se ve lo regalano, la prima volta, dopo aver fatto il vuoto mentale secondo una tecnica che conoscete (respirazione profonda o altro), mescolate le carte avendo cura che alla fine alcune siano dritte e altre rovesce (per questa ragione non usate quei mazzi di Tarocchi che hanno le figure tagliate a metà), smettendo di mescolarle quando sentite che è abbastanza. Fidatevi di ciò che sentite.
Adesso avete impresso la vostra energia al mazzo e siete pronti a estrarre da soli una carta dei Tarocchi per la giornata, per la settimana, per il mese, per l’anno o per una situazione importante della vostra vita. Siete voi che imprimete ai Tarocchi, con la vostra intenzione, la richiesta per il momento desiderato.
Se, dopo che avete estratto una carta, sentite che desiderate maggiori spiegazioni, potete estrarne una seconda e una terza. Non estraete comunque più di quattro o cinque carte relative a una specifica domanda.
Nel video di questa sezione troverete un esempio di divinazione con i Tarocchi attraverso l’estrazione di singole carte.

Per richiedere una seduta di lettura consapevole dei Tarocchi cliccate qui