IL FILO DI ARIANNA E L’IMPRONTA DIVINA NELLA CREAZIONE
di Paola Pierpaoli

Casa editrice el squero 2017
208 pagine
Euro 20

Le conoscenze relative ad alcuni numeri ricorrenti nel Microcosmo e nel Macrocosmo sono state tramandate in Occidente attraverso Pitagora, i maestri costruttori delle cattedrali gotiche, gli alchimisti e i grandi pittori rinascimentali.
In particolare fin dalle sue rappresentazioni più antiche il numero nove rimanda alla forma onda o a spirale, forma presente anche nel nostro DNA, ed è considerato un numero divino.
Attraverso molti esempi l’autrice dimostra che la forma onda è connessa alla gioia, e giunge alla conclusione che il divino, presente in ciascuno di noi, è gioia.
Il libro è corredato da disegni di quadri e di oggetti significativi e, grazie alla cortesia delle Gallerie dell’Accademia di Venezia, delle Gallerie degli Uffizi di Firenze, della National Gallery of Art di Washington, del Nobile Collegio del Cambio di Perugia e della Pro Loco di Trescore Balneario (BG), da riproduzioni di opere di artisti rinascimentali.

Questo libro si può ordinare sul sito della casa editrice el squero. Non ci sono costi di spedizione.

 

Estratto dal libro